Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 29 agosto 2018 | Turismo

Locanda Slow, vetrina enogastronomica della citta'

Apre la Locanda Slow, vetrina enogastronomica della citta
L'irresistibile, caratteristico profumo di castrato inizierà a diffondersi a Castel San Pietro Terme nella serata di giovedì 30 agosto, annunciando l'attesa apertura della Locanda Slow nel Parco Lungo Sillaro, la vetrina enogastronomica della città che racchiude in sé i sapori e i colori delle più antiche tradizioni castellane, che come ogni anno si avvale della collaborazione di decine di volontari coordinati dall'Associazione turistica Pro Loco.

Nell'accogliente atmosfera della Locanda si potrà gustare l'inimitabile menù con le più conosciute specialità a base di castrato, apprezzate dai tanti appassionati castellani e dalle migliaia di visitatori che giungono a Castel San Pietro Terme in occasione del Settembre Castellano. Gli scorsi anni in tanti sono ritornati più volte perché “un menù di castrato così c'è solo a Castello!”.

La Locanda rimarrà aperta fino al 19 settembre tutte le sere dalle 19 in poi e le domeniche 2, 9 e 16 anche a pranzo dalle ore 12. Si entra dall'ampio parcheggio di viale Oriani. Per prenotazioni, rivolgersi direttamente allo stand, oppure telefonare al numero 347 5922451 dalle ore 17 alle 22,30.

Il menù della Locanda della Città rappresenta la guida enogastronomica dei migliori prodotti tipici del territorio e dei produttori: tagliatelle, tortelloni al ragù tradizionale o al ragù di castrato, castrato alla griglia, al forno, in umido, formaggi, mieli e altre specialità (anche da asporto).

Anche quest'anno c'è un motivo in più per gustare il menù della Locanda: sarà erogato in beneficenza un contributo per la valorizzazione delle aree turistiche di Castel San Pietro Terme.

E il castrato non è solo in Locanda: si potrà gustare, come sempre, nei ristoranti del territorio e soprattutto sarà protagonista nel giorno dellaSagra della Braciola, domenica 9 settembre, con il Ristoro della Sagra in piazza Acquaderni, che propone l'assaggio del castrato, tradizionalmente cotto sullo spiedo tutta la notte, e anche di altre specialità cittadine come crescentine fritte, piadine e arrosticini.

Info e aggiornamenti:


Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl