Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 14 settembre 2018 | Ambiente ed Energia

Raddoppia la raccolta degli ingombranti a domicilio

Raddoppia la raccolta degli ingombranti a domicilio
Dopo la raccolta differenziata che ha superato il 77%, a Castel San Pietro la campagna di comunicazione sulle nuove modalità di raccolta dei rifiuti, portata avanti dall'Amministrazione comunale insieme a Hera nei mesi passati, ha portato a un altro importante risultato. Le richieste di utilizzo del servizio di Hera per la raccolta gratuita a domicilio degli ingombranti sono infatti aumentate molto. 

Aumentate del 27% le chiamate per il servizio di ritiro gratuito a domicilio di ingombranti
Da gennaio ad agosto sono state 413 le richieste arrivate dai cittadini, contro le 325 dello stesso periodo 2017. Si tratta di una crescita del 27%. Per evitare, quindi, tempi troppo lunghi di attesa, dopo un primo potenziamento avvenuto già alla fine dell'anno scorso, quando è stato aumentato il numero dei singoli ritiri nella giornata dedicata al servizio, l'Amministrazione comunale ha deciso di raddoppiare la frequenza del servizio, che, da metà settembre, passa da una a due volte la settimana. In questo modo si riuscirà a fornire una disponibilità maggiore dando una risposta efficace in tempi più rapidi. Si ricorda che gli ingombranti possono essere conferiti anche direttamente alla stazione ecologica.

La capillare campagna informativa ha dato senza dubbio un contributo importante a fare conoscere ulteriormente il servizio che permette anche di ridurre il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti. Allo stesso tempo i cittadini hanno scelto di utilizzare maggiormente questa opportunità. 

Passate da 20 a 150 le richieste di utilizzo della compostiera
E un altro effetto della campagna è stato l'aumento deciso della richieste di compostiere. Nel Comune, da gennaio a luglio 2018 sono state 150 le richieste di compostiere arrivate ai servizi ambientali di Hera contro le sole 20 del 2017. La comunicazione fornita dagli informatori ambientali passati casa per casa e contenuta anche negli opuscoli distribuiti sui nuovi servizi hanno senza dubbio contribuito a questo deciso innalzamento della domanda.
La compostiera viene fornita in uso gratuito da Hera, insieme a un vademecum con le istruzioni per l'uso, a chi ne fa richiesta avendo un'area verde di proprietà. Dal 1 gennaio 2018 a Castel San Pietro, nell'ambito della riorganizzazione dei servizi, è cresciuto da 5,16 a 6 euro/anno per ciascun componente del nucleo famigliare lo sconto per il suo utilizzo. Attraverso il compostaggio i residui della preparazione dei pasti, gli scarti di cibo e dell'orto, l'erba del prato ed il fogliame, la cenere di legna ecc. vengono trasformati in concime organico riutilizzabile nello stesso orto e nel giardino.

COMUNICATO STAMPA A CURA DELL'UFFICIO STAMPA DI HERA
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl