Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 24 ottobre 2018 | Volontariato sociale

Non voglio mica la luna: torna il laboratorio teatro donne

Non voglio mica la luna: torna il laboratorio teatro donne
Prende il via giovedì 25 ottobre la 6a edizione di “Non voglio mica la luna”, il laboratorio di teatro donne organizzato da Seacoop, società cooperativa sociale onlus, in collaborazione con l'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Castel San Pietro Terme. Quest'anno il laboratorio si intitola “Penelope dentro” e sarà condotto come sempre da Fulvia Lionetti.

«Il teatro tocca corde inaspettate – afferma la vicesindaca Francesca Farolfi con delega alle Politiche Sociali -, crea stimoli ed emozioni grazie alle quali conosciamo di più noi stesse e gli altri. Ringrazio Fulvia Leonetti e Seacoop, per il laboratorio teatrale donne, che contribuisce ad accrescere una cultura in cui ogni donna possa sentirsi unica, libera e non sola».

L'appuntamento sarà tutti i giovedì, a partire dal 25 ottobre, dalle ore 20 alle 22 al Centro Diurno Ali Blu di Castel San Pietro Terme (via Mazzini 27) e proseguirà fino ad aprile 2019. Tutte le donne sono invitate. Ci si può iscrivere fino alla fine di novembre e le porte del laboratorio rimarranno aperte a chi vorrà provare.

«Penelope fedele, Penelope che aspetta, Penelope che tesse. Penelope perifron: la più saggia. E' lei che governa per anni e da sola un regno senza bisogno di ricorrere alla guerra. Penelope si separa e parla ad ognuna di noi senza distanze. Ricordatelo, bambina mia. Ricordati che per una metà tu sei acqua. Se non puoi superare un ostacolo, giragli intorno come fa l'acqua» (M.A.)

Info: seacoop@seacoop.coop; fulvialionetti@yahoo.it; www.facebook.com/nonvogliomica.laluna.


Non voglio mica la luna è il laboratorio di teatro nato nel 2008 da un'idea originale di Fulvia Lionetti, attrice e dottoressa in Discipline del Teatro, che ha deciso di concentrare la sua ricerca artistica partendo dal genere a cui appartiene, attribuendo alla rappresentazione teatrale il valore di quel luogo in cui manifestare il proprio corpo politico di donna contemporanea: palcoscenico di una manifestazione necessaria. È stato ospitato per il primo anno dal Teatro San Martino di Bologna, poi dal Quartiere Saragozza, dall'Assessorato Pari Opportunità del Comune di Imola, da 5 anni ha iniziato il suo percorso con l'Assessorato Pari Opportunità del Comune di Castel San Pietro Terme, in collaborazione con Seacoop, Società Cooperativa Sociale Onlus e da due anni è stato avviato anche nel Comune di Medicina.
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl