Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 19 aprile 2019 | Ambiente ed Energia

Hera: raddoppiata la capacita' depurativa a Molino Nuovo

Hera: raddoppiata la capacita
E' terminato l'intervento di Hera per l'ammodernamento e il potenziamento del sistema di trattamento delle acque di scarico della frazione Molino Nuovo di Castel San Pietro Terme. In seguito a una nuova lottizzazione, infatti, si è reso necessario adeguare il trattamento di depurazione dei reflui fognari, già esistente, alle aumentate necessità di un maggior numero di residenti. Inoltre, con questo intervento migliorerà decisamente la qualità dei reflui convogliati nel Sillaro, a beneficio dell'ambiente.

Vasca Imhoff con capienza doppia
Per questo Hera ha posizionato una nuova vasca Imhoff (utilizzata per il trattamento dei liquami nei piccoli o medi impianti di depurazione al servizio di agglomerati abitativi di dimensioni ridotte) con una capienza doppia rispetto alla precedente, in grado quindi di trattare volumi più grandi. La vasca è stata anche dotata di un pozzetto in uscita, per il campionamento delle acque. 

 
Il posizionamento della nuova vasca Imhoff, durante e al termine dei lavori

220 metri di nuova condotta fognaria
La rete fognaria che convoglia i reflui alla fossa Imhoff è stata ristrutturata, con la posa di 220 metri di nuova condotta e la realizzazione di un piccolo impianto di sollevamento. La tubazione, interrata, è stata realizzata lungo la strada sterrata esistente, tra il campo sportivo e l'argine del torrente Sillaro.
L'area dello scavo è stata poi coperta con una ghiaia a piccoli grani e di colore chiaro, distribuita anche su tutta la larghezza della via, che ha la duplice funzione di non fare percepire la traccia dello scavo e allo stesso tempo migliorare l'estetica dell'intera strada.

Monitoraggio costante
Attualmente sono in corso i collaudi dell'intera opera che vengono normalmente effettuati per verificarne il corretto funzionamento. Il monitoraggio sarà continuo anche una volta a regime, quando, con tutte le acque di scarico convogliate nella nuova fossa, le due vasche di trattamento preesistenti, poste interamente sotto il livello del suolo, saranno dismesse definitivamente, sanificate e riempite con materiale inerte.

Riqualificazione del punto di scarico verso il Torrente Sillaro
Infine, a completamento dei lavori, è stato riqualificato da Hera il punto di scarico delle acque depurate nel Torrente Sillaro, realizzando un percorso di scorrimento (prima della immissione nel torrente) con sassi bianchi antigelivi e la pulizia di tutta l'area circostante. 


Il punto di scarico delle acque depurate

I lavori sono durati complessivamente 10 mesi. L'intervento era inserito a Piano d'Ambito di Atersir, finanziato da Con.Ami, in coordinamento con Amministrazione e Ufficio tecnico comunale di Castel San Pietro Terme.
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl