Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 11 giugno 2019 | Ambiente ed Energia

Zanzare: secondo trattamento larvicida nelle aree pubbliche

Zanzare: secondo trattamento larvicida nelle aree pubbliche
Come programmato, a distanza di un mese dal primo, è partito martedì 11 giugno il secondo trattamento larvicida nelle aree pubbliche per prevenire la diffusione delle zanzarenel territorio del Comune di Castel San Pietro Terme. I trattamenti vengono eseguiti da una ditta specializzata appositamente incaricata e proseguiranno fino all'autunno inoltrato, secondo il preciso programma predisposto dall'Assessorato all'Ambiente del Comune in collaborazione con il Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Ausl di Imola.

La prevenzione è importante soprattutto per evitare il diffondersi di malattie infettive come Chikungunya, Dengue, Zika, West Nile, trasmissibili all'uomo attraverso la puntura di insetti vettori, secondo quanto stabilito dall'“Ordinanza per la prevenzione ed il controllo delle malattie trasmesse da insetti vettori ed in particolare dalla zanzara tigre (aedes albopictus) e dalla zanzara comune (culex spp.)” che si può consultare all'albo pretorio on line http://castelsanpietroterme.trasparenza-valutazione-merito.it/web/trasparenza/albo-pretorio.

I trattamenti vengono effettuati dall'Amministrazione comunale all'interno delle linee guida della Regione con l'utilizzo di tecnologie di lotta integrata a basso impatto ambientale, alle quali si fa riferimento anche nell'ordinanza comunale. Un incontro pubblico dal titolo “Giardino e verde senza veleni per salvare le api” sulla cura sostenibile dei giardini e del verde pubblico per proteggere api e insetti impollinatori è organizzato dall'Osservatorio Nazionale Miele sabato 15 alle ore 20,30 in piazza Acquaderni, nell'ambito delle iniziative del Giugno Castellano 2019.

Oltre ai trattamenti nelle aree pubbliche, è importante il contributo dei cittadini in tutte le aree private. Poiché le larve di zanzara si sviluppano nei contenitori d'acqua, si invitano i cittadini a eliminare o vuotare settimanalmente tutti i recipienti all'aperto, come sottovasi, bidoni, secchi e annaffiatoi.

Sono tanti i cittadini che si sono già rivolti allo Sportello Cittadino nella sede Municipale per ritirare i kit gratuiti di prodotto antilarvale (sono disponibiligli ultimi kit che saranno distribuiti alla cittadinanza fino ad esaurimento scorte). Per ogni edificio viene fornita un'unica dotazione di prodotto ed è quindi opportuno che venga a ritirarlo una sola persona, il cui nome e cognome vengono registrati su un apposito elenco. Il prodotto che viene distribuito ai cittadini è un regolatore di crescita (diflubenzuron), che agisce sulle larve, impedendone lo sviluppo. E' innocuo per l'uomo, gli animali e l'ambiente. Si deve applicare una volta al mese, fino ad ottobre in tombini, caditoie, grondaie e pozzetti sbrecciati.

Il prodotto può essere acquistato nelle farmacie a un prezzo convenzionato con l'Ausl di Imola.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.cspietro.it e la pagina facebook del Comune di Castel San Pietro Terme www.facebook.com/cspietro/ (clicca “mi piace” per seguire le iniziative).
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl