Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 10 luglio 2020 | Scuola e Ludoteca

Divertimento in sicurezza ai centri estivi del territorio comunale

Divertimento in sicurezza ai centri estivi del territorio comunale...
A un mese dalla partenza delle attività, l'assessora alla Scuola e Welfare Giulia Naldi si è recata in visita ai centri estivi per bambini e ragazzi che l'Amministrazione Comunale di Castel San Pietro Terme ha promosso per dare una risposta alle famiglie, integrando l'organizzazione pubblica con quella privata. La visita è stata l'occasione per consegnare ai responsabili una fornitura di mascherine protettive di tipo chirurgico, provenienti dallo stock che la Regione ha messo a disposizione della Protezione Civile comunale.

«Abbiamo voluto sostenere e promuovere questo servizio, non solo per favorire il ritorno al lavoro dei genitori, ma anche per i ragazzi, che avevano davvero bisogno di riprendere a fare attività ludiche ed educative – afferma l'assessora alla Scuola e al Welfare Giulia Naldi, che nei giorni scorsi ha consegnato mascherine anche a strutture e servizi comunali per anziani e disabili –. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno collaborato a raggiungere questo risultato. I centri estivi sono sempre stati un momento di ritrovo dei ragazzi per svolgere attività sane, che loro amano, seguiti ma anche lasciati liberi di esprimere se stessi, e questa funzione è ancora più necessaria in un momento come questo, di ripresa a seguito di una crisi sconvolgente per gli equilibri di ciascuno di noi, a partire dalle nostre giovani generazioni».

Prima tappa per l'assessora Naldi sono stati i centri estivi comunali gestiti dalla Uisp, che sono ospitati come di consueto nelle scuole del territorio. A Castel San Pietro Terme, alla materna Rodari frequentano le attività in media di 28 bambini della fascia d'età 3-6 anni, alla primaria Sassatelli una quarantina ragazzi della fascia 6-11 anni. A Osteria Grande, alla materna Grandi sono presenti in media una ventina di bambini, alla primaria Serotti circa una decina, mentre alla primaria Don Milani di Poggio Grande sono in 16. In più quest'anno c'è una novità: il Golf Club Le Fonti ha dato la disponibilità di ospitare, per tutta l'estate, gruppi di ragazzi dei centri estivi comunali, che si alternano a rotazione: due settimane i ragazzi di Castello, una settimana quelli di Osteria e una quelli di Poggio. Ogni settimana sono previste tre mattine con lezioni di golf al campo pratica e due pomeriggi nella piscina della struttura.

 
Alcune immagini dei Centri estivi comunali gestiti dalla Uisp

«All'inizio c'era un po' di preoccupazione con tante regole – ha spiegato Gessica Giangregorio, educatrice Uisp e coordinatrice dei centri estivi -, ma ha prevalso la voglia di stare insieme, di fare gruppo, dopo tanti mesi di isolamento. I bambini sono molto bravi, rispettano le regole, usano gel e mascherine e i centri estivi stanno andando bene, anche grazie alla disponibilità del Golf che ci ha dato una bella opportunità, visto che quest'anno bisogna necessariamente rimanere in sede e siamo un po' sacrificati. Comunque tutti i venerdì per rinfrescarci facciamo i giochi bagnati che ci ricordano la piscina».
Per rispondere alle esigenze delle famiglie, quest'estate per i centri estivi comunali non ci sarà nessuna pausa, nemmeno la settimana di Ferragosto, e le attività continueranno ininterrottamente fino all'inizio dell'anno scolastico (info: https://www.uispcspt.it/).

A Castel San Pietro, un importante contributo a supporto delle famiglie lo sta dando anche la scuola paritaria Don Luciano Sarti che organizza attività estive per un totale di 76 bambini, dal nido (una decina) alla primaria, con le stesse educatrici e maestre presenti durante l'anno scolastico. I bambini del nido e della materna si recano nella sede di via Palestro e fanno attività in bolle di 5 bambini ciascuna, i ragazzi della primaria usufruiscono invece degli spazi della parrocchia di Santa Clelia, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza.


Il preside della scuola don Luciano Sarti Gabriele Ravaglia e l'assessora Giulia Naldi

A Osteria Grande operano anche altre due realtà: l'A.C. Calcio Osteria Grande che accoglie una media di 40 ragazzi fino al 17 luglio e Tecnicamp che ne accoglie 28 ed è aperta fino al 24 luglio. Negli ampi spazi dei campi da calcio, oltre a giocare a calcio, si fanno gare di tutti i tipi e nel salone della sede della società tanti giochi, fra cui il ping pong, molto gettonato fra i piccoli calciatori. Per il pranzo, che si svolge sotto il tendone, si avvalgono di Solaris che lo fornisce in monoporzioni. Inoltre ogni bambino ha la sua sedia con il suo nome e sono previste le igienizzazioni, rispetto del distanziamento e uso delle mascherine.


L'assessora Naldi con i responsabili del centro estico del Calcio di Osteria Grande e con quelli di Cavalcavia

Nei giorni precedenti l'assessora Naldi si era recata personalmente o aveva fatto consegnare le mascherine anche ai centri di Cavalcavia (aperto fino al 31 luglio e dall'1 all'11 settembre), Rugby Castel San Pietro Terme (fino al 15 luglio), Asd Pallacanestro Castel San Pietro Terme (aperto fino al 30 luglio) e Parrocchie di Osteria Grande e di Poggio Grande (fino al 10 luglio). Prossimamente si recherà anche presso i centri estivi gestiti dalle associazioni castellane B&B Ballando Ballando (fino al 14 agosto) e Batucada Dance School (fino al 31 agosto).
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
PEC: comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni: protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl