Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Bonus Gas - Agevolazioni tariffarie per il servizio di fornitura gas

Descrizione del procedimento

Da lunedì 02 ottobre 2017 sarà lo Sportello di ASP Circondario Imolese ad accogliere e a gestire le domande di Bonus Gas e Bonus Luce presso la sede ASP di Castel S. Pietro Terme (Via Oriani n.1 - Casa della Salute) nelle giornate e negli orari di apertura al pubblico del medesimo ufficio:
  • dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 12.30 e il martedì anche al pomeriggio dalle 15.00 alle 17.45.

Il "Bonus Gas" è un'agevolazione tariffaria sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose, introdotta dall'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas con la Delibera ARG/Gas 8809.

Importante:il Bonus vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il GPL) e relativamente ai consumi nella abitazione di residenza.

A chi rivolgersi

Dirigente Roberto Monaco

Telefono: Segreteria: 0516954185

Cellulare:

Fax:

E-mail: roberto.monaco@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Profilo: Dirigente Area Servizi Amministrativi

Funzioni:

close
Responsabile Servizio Alessandra Giacometti

Telefono: 0516954116

Cellulare:

Fax:

E-mail: alessandra.giacometti@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Profilo: Responsabile

Funzioni:

close
Responsabile Unità Operativa Loris Pagani

Telefono: 0516954157

Cellulare:

Fax:

E-mail: loris.pagani@comune.castelsanpietroterme.bo.it

Profilo: Responsabile

Funzioni:

close

Richiedenti / Beneficiari

Il bonus gas può essere richiesto dalle seguenti categorie di soggetti :
  • clienti domestici diretti: sono i clienti intestatari di un contratto di fornitura individuale di gas naturale
  • clienti domestici indiretti: sono coloro che usufruiscono di un impianto condominiale (centralizzato) alimentato a gas naturale
Per usufruire del bonus è necessario che l'indicatore Isee del nucelo familiare richiedente rientri nei seguenti valori:
  • non superiore a 8.107,5 euro (parametro aggiornato con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 29/12/2016)
  • non superiore a 20.000 euro per i nuclei familiari con quattro o più figli a carico

Atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica necessaria

Documentazione da allegare alla domanda
  • copia dell'Attestazione Isee
  • copia del documento di identità in corso di validità
  • autocertificazione relativo a quattro o più figli a carico nel caso di nuclei familiari con oltre 4 componenti
  • copia della fattura del gestore del gas (N.B: bolletta integrale -non il bollettino di pagamento/conto corrente postale- con l'indicazione del codice PDR)

Scadenza / Termine per conclusione

Le richieste possono essere presentate durante tutto l'anno e hanno validità per 12 mesi.

Per avere continuità nell'agevolazione, l'utente che usufruisce del bonus deve presentare domanda di rinnovo entro la fine del mese precedente quello della scadenza. Esempio: se la domanda scade il 28 febbraio 2013, la richiesta di rinnovo deve essere presentata entro e non oltre il 31 gennaio 2013.

Le richieste di rinnovo presentate successivamente, sono trattate come nuove richieste.

L'attribuzione effettiva del bonus potrà essere verificata tramite una apposita voce presente nella prima bolletta utile che l'utente riceve dal gestore.

Strumenti di tutela dell'interessato

Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato

Modalità pagamento Contribuzione Ente Costo utente

Come viene erogato

Il bonus viene erogato attraverso una delle seguenti modalità:
  1. quando la fornitura è individuale:  l'erogazione avviene attraverso la bolletta del gas. Non avviene in un'unica soluzione ma l'ammontare annuo è suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione dell'istanza. Ogni bolletta riporterà una parte del bonus proporzionale al periodo cui la bolletta medesima fa riferimento. L'importo varia in base ai componenti del nucleo familiare
  2. quando la fornitura è mista (individuale + centralizzata): l'erogazione avviene attraverso l'emissione di un bonifico domiciliato erogato in un'unica soluzione. Il bonifico domiciliato è un sistema di pagamento per cui il titolare del bonus, a seguito dell'accettazione della domanda di bonus, recandosi presso un ufficio postale con il documento di identità e il codice fiscale ritira la somma di denaro cui ha diritto.
Variazioni di residenza
  1. quando la fornitura è individuale: durante il periodo in cui è già attivo il bonus gas, il cittadino deve recarsi presso il nuovo Comune di residenza (o lo stesso Comune se è cambiato solo l'indirizzo) presentando il modulo VR (variazione residenza) e il bonus viene trasferito sul nuovo contratto di fornitura gas già attivato, fino alla scadenza originaria del diritto. Ad esempio, se il cittadino ha un bonus gas per il periodo dal 1 settembre 2013 al 31 agosto 2014 e a gennaio del 2014 trasferisce la propria residenza in altra città, deve presentare la domanda di variazione residenza nel nuovo comune e i mesi di bonus che mancano alla fine del periodo di agevolazione, vengono automaticamente scontati sulle bollette gas delle fornitura attivata nella nuova residenza;
  2. quando la fornitura è centralizzata: il cambio di residenza può essere comunicato a SGAte solo al momento della presentazione della domanda di rinnovo.
 

Normativa di riferimento

Soggetto a cui è attribuito il potere sostitutivo

Ai sensi dell'art. 2 comma 9 bis della L. 241/1990 e s.m.i. in caso di inerzia e trascorsi inutilmente i termini per la conclusione del procedimento, il richiedente può rivolgersi al Dirigente Area Servizi Amministrativi o al Segretario generale.

Link Utili

Modulistica

CITT - Bonus gas / luce / agevolazioni tariffarie - Fac simile composizione nucleo ISEE
CITT - Bonus gas/ luce/ agevolazione tariffarie - Domanda per la riemissione bonifico domiciliato
CITT - Bonus gas/ luce/ agevolazioni tariffarie - Domanda di rinnovo semplificata
CITT - Bonus gas/ luce/ agevolazioni tariffarie - Domanda di variazione di residenza
CITT - Bonus gas/ luce/ agevolazioni tariffarie - Domanda nuovo
CITT - Bonus gas/ luce/ agevolazioni tariffarie - Domanda riemissione bonifico per eredi
CITT - Bonus gas/ luce/ agevolazioni tariffarie - Fac simile deleghe
CITT - Bonus gas/ luce/ agevolazioni tariffarie - Famiglia numerosa
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.111 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl